Fondi integrativi sanitari: ancora due anni (almeno) di “rodaggio”?

La rivista telematica quotidiana dell’Agenzia Entrate “Fisco Oggi”, informa della pubblicazione in Gazzetta di un D.M. relativo ai famosi “Fondi integrativi” al SSN di cui tanto si parla. La rilevanza di questi “Fondi” sta nel fatto che questi devono per forza destinare parte delle loro risorse alla fornitura ai loro assistiti di prestazioni odontoiatriche, altrimenti non scatterebbe una condizione vitale per la loro esistenza: l’agevolazione fiscale data ai lavoratori dipendenti aderenti al Fondo per le quota versate annualmente, che si trasforma in uno “sconto” sulla quota stessa (es. un lavoratore che ha un reddito annuale lordo di 17.000 euro e versasse 2.000 euro annui al fondo, avrebbe uno sconto IRPEF di circa 1.000 euro). La cosa che mi ha interessato, nell’articolo di “Fisco oggi”, è che queste agevolazioni fiscali partiranno nel 2012, quindi i benefici a livello di riduzione IRPEF interesseranno i lavoratori nel 2013. Leggi l’articolo

Annunci

Una Risposta

  1. buongiorno a tutti,
    volevo comunicare ai cortesi visitatori di quasto sito che il giorno 22 giugno alle ore 14 si terrà al Palazzo dei Congressi a Roma una conferenza sul tema “fondi integrativi sanitari”. L’ingresso è gratuito. Per maggiori informazioni consultate il sito http://www.sanit.org.
    Grazie dell’attenzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: